aiutiamo religiosi e non-religiosi a diventare autentici seguaci di Gesù Cristo

Perché “evangelico”?

La parola “evangelico” è un termine biblico che deriva dal Greco euangelion e significa “la buona notizia”. Molto semplicemente, un cristiano evangelico come noi crede, vive e promuove la notizia della morte di Gesù sulla croce in sostituzione del peccatore; la Bibbia afferma che questo sacrificio è stato offerto da Gesù Cristo una volta sola e per sempre per salvare eternamente tutti coloro che credono in Lui. Il Centro Evangelico Battista esiste per divulgare questo messaggio.

Perché “battista”?

Non è un nome che portiamo alla leggera al CEB! I Battisti a partire dal 1600 andarono ancora oltre i riformatori nel ricondurre la dottrina Cristiana agli insegnamenti della Bibbia. Punti distintivi della nostra dottrina sono ad esempio il Battesimo per immersione per chi diventa seguace di Cristo (Atti 2:41); la Bibbia come sola autorità per la Chiesa – e non viceversa – (II Timoteo 3:15-17; I Pietro 1:23-25); l’Autonomia della Chiesa Locale (Atti 6:1-7); La Cena del Signore come Simbolo del Patto tra la Chiesa e Cristo (II Corinzi 11:23-29); l’Indipendenza tra Chiesa e Stato (II Corinzi 6:14) e, non ultimo, la Libertà di ogni persona di accedere direttamente a Dio per mezzo di Cristo, detta Sacerdozio di tutti i Credenti (Ebrei 4:16).

Perché non Cattolico Romano?

Non siamo Cattolici Romani ma siamo cattolici, appartenenti cioè all’unica Chiesa Universale (in Greco katholikos) di Gesù Cristo fondata non a Roma ma a Gerusalemme nel giorno di Pentecoste. Crediamo con i veri discepoli di Cristo in ogni epoca che le sole Scritture sono la base della nostra fede, solo Cristo è la sorgente della nostra salvezza, la sola grazia è il motivo della nostra salvezza alla quale accediamo per sola fede. Esistiamo e siamo salvati per la sola gloria di Dio.